Lampade da parete Vintage

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca

L'originalità delle lampade da parete vintage

Perfette per l’illuminazione di tutta la casa e su tutti i principali ambienti, le lampade da parete vintage sono molto utilizzate anche come un originale arredo. Senza perdere di vista lo stile scelto per il proprio arredamento, si aggiungono piccoli oggetti del passato come le luci vintage e un tocco personale che non passa mai di moda.

Lampade da parete vintage: cosa sono e perché sono così amate

Le lampade vintage come applicazione a parete offrono il vantaggio di una buona illuminazione e sono adatte anche per ambienti più grandi. Ciò offre la possibilità di poter combinarli con la massima libertà come complementi di arredo e di avvalersi di differenti stili che danno quel tocco personale unico in casa.

I modelli più richiesti e amati sono rappresentati dalle luci vintage in stile retrò. Si tratta di lampade a parete che svolgono alla perfezione il loro ruolo di illuminazione e di arredo. In quest’ultimo caso, infatti, sono realizzate con delle forme e delle tonalità pastello che ricordano al primo sguardo, i fantastici Anni Cinquanta e Sessanta.

Le applique vintage: oltre lo stile retrò

Tra gli stili retrò più amati e apprezzati c'è lo shabby chic, un tipo di arredo molto diffuso in questi ultimi anni. Esso trova una giusta dimensione anche nella lampada da parete vintage. Come? Riportando sulle applique dei finti segni di usura o scegliendo dei colori non troppo forti e per lo più sbiaditi. C'è poi lo stile industriale, il quale punta su materiali come il ferro battuto e il vetro per dare quel tocco moderno in casa.

Le applique vintage, pur avendo una loro identità con caratteristiche prevalenti, sono realizzate in piccole dimensioni e in modo molto discreto e comunque elegante, coordinandosi con il resto dell’arredamento di casa.

Luci vintage: quali sono gli ambienti di casa in cui sono più presenti

Le luci vintage da parete possono essere installate liberamente in ogni ambiente di casa. Per questo motivo, c'è una maggiore libertà di scelta anche sul tipo di arredo, retrò, shabby chic o industriale. In particolare, è il soggiorno tra le stanze più preferite per questo tipo di arredo, per creare quel contrasto che non stanca tra un arredo moderno e piccoli dettagli vintage. Essendo una stanza grande si consiglia di installarle sulla parete principale o in prossimità di un tavolo o di un grande divano. 

Si può anche installare a parete, magari nelle vicinanze del tavolo del lavoro, una lampada vintage in stile retrò o ancora delle luci in stile industriale in uno studio di casa. Luci vintage, anche presenti in ambienti più piccoli, come un corridoio. In quest’ultimo caso, potrebbero essere necessarie più applicazioni a parete nei vari punti di passaggio: l’importante è scegliere un'unica linea vintage, per creare un ambiente di casa uniforme a uno degli arredi da illuminazione più amati.